I 5 motivi per i quali la tua azienda dovrebbe avere un consulente legale - VecchioneePartners
22300
post-template-default,single,single-post,postid-22300,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,select-theme-ver-3.7,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive

I 5 motivi per i quali la tua azienda dovrebbe avere un consulente legale

Un consulente legale è sostanzialmente qualcuno che può aiutare l’impresa a stare lontana dai “guai”, contribuendo con la sua competenza e professionalità ad anticipare eventuali criticità e a schivare possibili problemi. Ecco perché è importante che l’azienda possa contare su un legale. I vantaggi non riguardano solo le imprese di grandi dimensioni, ma anche startup e PMI. I motivi per avviare una collaborazione continuativa con un legale sono numerosi e riguardano ambiti vitali per lo sviluppo delle imprese. Vediamo in quali casi avere il supporto di un consulente legale è fondamentale per il business.

  1. Controversie legali
    Se devi risolvere una controversia o la tua azienda riceve un reclamo, c’è bisogno di un rappresentante in tribunale. È importante quindi avere un consulente di fiducia che fornisca consigli e strategie. Come recita però il vecchio adagio “prevenire è meglio che curare”, una ben avviata collaborazione con un legale contribuisce a ridurre il rischio di contenziosi.

 

  1. Pagamenti più facili
    Se un fornitore, un partner o un altro socio sono in credito con l’azienda e la questione si trascina da tempo senza una soluzione, puoi chiedere semplicemente al tuo consulente legale di inviare una richiesta di pagamento a tuo nome. Nel caso in cui quest’azione non dovesse bastare, il tuo consulente saprà quali sono i prossimi passi da compiere per recuperare il credito. 
  2. Protezione del marchio e della proprietà intellettuale
    I lavori frutto dell’estro e della creatività devono essere registrati e protetti. Una relazione costante con un legale permette all’azienda di non commettere passi falsi in tema di protezione della proprietà intellettuale e della registrazione di brevetti e marchi commerciali e copyright. 
  3. Redazione di contratti e accordi
    Un consulente legale può garantire che i contratti e gli accordi legali siano scritti in modo da tutelare l’impresa contribuendo a prevenire eventuali contenziosi. Molti imprenditori si rendono conto a volte troppo tardi delle criticità che scaturiscono da accordi commerciali o contratti scritti in modo impreciso e incompleto. Il supporto di un consulente legale in quest’area aiuta a evitare costose sviste. 
  4. Privacy policy
    Con l’introduzione della GDPR, le imprese vanno incontro a una nuova fase nella gestione della raccolta delle informazioni sensibili. La politica sulla privacy è fondamentale per le aziende in crescita ma è anche un’area che presenta numerosi livelli di complessità, tra le quali ad esempio come interagiscono gli utenti con il sito web della tua azienda. Un consulente legale può aiutare a proteggere il tuo business impostando le linee guida e prevenendo eventuali abusi.
No Comments

Post a Comment