Business, i 7 consigli per realizzare un’impresa di successo - Vecchione&Partners
22375
post-template-default,single,single-post,postid-22375,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,select-theme-ver-3.7,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive

Business, i 7 consigli per realizzare un’impresa di successo

Quali sono gli elementi che rendono un business di successo? Prima di avviare un’impresa ci sono molti aspetti da controllare e verificare. Alcuni tecnici, altri di tipo motivazionale. Se stai per intraprendere la strada dell’attività imprenditoriale, ecco alcuni suggerimenti per fare in modo che il tuo business sia vincente. Perché avere una buona idea è importante ma non è sufficiente! 

  1. Individua l’attività giusta per te!
    Può darsi si tratti di una formula vecchia – trova un bisogno e cerca di soddisfarlo – eppure, a maggior ragione in un’economia in crisi, questo adagio funziona ancora. Una delle chiavi del successo imprenditoriale è di individuare le esigenze del mercato che potenzialmente sei in grado di soddisfare con il tuo nuovo business. In questo modo, la tua attività sarà in grado di produrre reddito e crescere progressivamente.

  2. Esiste un mercato per quello che vuoi vendere?
    Uno dei principali errori che gli startupper talvolta commettono è quello di innamorarsi della propria idea, senza prima essersi chiesti se davvero le persone compreranno quel prodotto o utilizzeranno quel servizio. Per minimizzare il rischio di perdita, fai più ricerche possibili sulla tua idea, senza dare per scontato che abbia un mercato.

  3. Pianificare è la chiave
    Hai bisogno di un piano! Pianificare è importante non solo se stai cercando nuovi investimenti, ma anche per precisare in quale direzione stai andando: obiettivi, target, attività, finanze. Il piano è necessariamente destinato a grandi cambiamenti in corsa, perché progressivamente avrai sempre più chiaro il profilo dei potenziali clienti, della concorrenza e le necessità complessive, ma ti aiuterà a rimanere ben focalizzato nella giusta direzione.

  4. Impara dagli errori
    Gli imprenditori di successo hanno commesso errori come tutti, senza però farsi demoralizzare e imparando dai fallimenti piccoli e grandi. Se la strada che ti eri prefigurato è piena di ostacoli insormontabili, ripensa il percorso in una nuova ottica, magari ponendoti un obiettivo diverso.

  5. Pensa come un businessman
    Dal momento in cui sei orientato all’avvio della tua impresa, è utile iniziare a pensare a tutto quello che fai in ottica business. Tieni traccia delle entrate e delle uscite, mantieni separati i fondi aziendali dai conti personali e approfondisci le normative che la tua azienda deve rispettare.

  6. Fatti conoscere dagli investitori
    Se hai bisogno di investimenti per la tua attività, cerca di capire cosa stanno cercando gli attori del settore che potrebbero aiutarti a finanziare la tua idea. Un suggerimento utile potrebbe essere quello di entrare in contatto con le reti locali di business angel per scoprire dove si incontrano e a quali eventi partecipano.
  7. Delinea la strategia digitale
    Sito web, presenza sui social media, strategia di comunicazione digitale, mailing list per comunicare con i clienti: anche se stai avviando una piccola attività locale, questi strumenti sono fondamentali per consolidare il tuo brand e presentarti in maniera professionale ai futuri clienti.

 

No Comments

Post a Comment